Il paradiso dei delfini

Benvenuti nel mio sito

Mi chiamo Matteo e sono nato nel 1986.
Ho conseguito la laurea presso l'Università di Genova in Scienze Ambientali.
La grande passione per il mare e per tutto ciò che gli appartiene, mi hanno indotto a svolgere la tesi
sui cetacei, ed in particolare sulle varietà dei delfini che popolano le acque del Mediterraneo.


Avendo la fortuna di poter prendere la residenza all'Elba, ho pensato di poter avviare un'attività
di ricerca tutta mia e, permettere ai giovani laureandi in facoltà scientifiche, di svolgere ricerca e approfondire le conoscenze sui cetacei che popolano queste meravigliose acque che fanno parte
integrante del "Santuario dei Cetacei".

Il "Santuario dei Cetacei"Area marina compresa tra Sardegna, Toscana, Liguria, Principato di Monaco e Francia.
E' una delle zone più ricche di vita del Mediterraneo ed è lì che si possono trovare, con maggior incidenza, le seguenti specie di cetacei.


Matteo Eugeni

Mi presento, mi chiamo Matteo, laureato presso l'Università di Genova in Scienze

Ambientali.
Ho una grande passione per il mare e per tutto ciò che gli appartiene.
Dopo aver completato gli studi, ed aver svolto la tesi di laurea sui cetacei che popolano le acque dell'isola d'Elba, ho pensato di poter avviare una attività tutta mia e permettere ai giovani laureandi in facoltà scientifiche di svolgere tirocini sui cetacei che popolano queste meravigliose acque.
A tale scopo offro un alloggio al Lido di Capoliveri, come da allegata documentazione fotografica,per stage settimanali.
Sarà inoltre possibile effettuare gite giornaliere su richiesta e poter anche visitare le più suggestive spiagge dell'isola d'Elba.
Le uscite in barca, per gli avvistamenti e lo studio, saranno effettuate con un gozzo pontato di 8 metri. Per informazioni sulle più belle spiagge dell'isola vi consiglio questo link Spiagge


Enti ed Università

Ho acquisito l'accreditamento con i seguenti Atenei:
Università degli studi di Genova,
Università degli Studi di Milano, di Milano Bicocca, di Firenze, di Padova, di Torino ed il Politecnico delle Marche, La Sapienza di Roma e Roma Tre per la fruizione di piani formativi agli studenti dei corsi di Laurea in materie scientifiche; la progettazione e lo sviluppo delle tesi.

Stage e Tirocini

Gli stage sono rivolti agli studenti di tutte le facoltà scientifiche e non, al fine di poter approfondire ed apprendere i tipi di ricerca utilizzati per censire i cetacei.
Questo tipo di attività è dedicata anche a ragazzi non iscritti a nessun corso di laurea, ma semplicemente amanti del mare e della natura.
Pertanto lo stage può essere d'aiuto per:
- raccogliere materiale utile alla stesura della tesi
- arricchire il proprio cv in modo che non sia solo un riassunto degli anni di studio, ma un'esperienza unica che non faccia pensare solo ad una breve "vacanza".
A tal fine, oltre che per acquisire crediti formativi, lo stage cercherà di sviluppare specifiche competenze nella ricerca sui cetacei.
L'obiettivo dello stage sarà pertanto quello di far acquisire agli studenti la conoscenza della metodologia di ricerca, dell'uso della imbarcazione e della navigazione, della raccolta dei dati e della loro rielaborazione.
Sarà inoltre fornito, sempre sotto la guida dei propri Docenti Universitari, il supporto per lo sviluppo e l'elaborazione delle tesi di laurea.
A fine stage verrà rilasciato un attestato sull'attività svolta.
Gli stage si effettueranno all'isola d'Elba, nelle acque dell'arcipelago Toscano.
La sede di ormeggio della imbarcazione è a Portoferraio, mentre la sede logistica a terra, per la rielaborazione dei dati e l'alloggio degli stagisti, è in località Lido di Capoliveri ove verrà fornita ospitalità in appartamento.
La giornata tipo prevede:
- a terra: lezioni teorico-pratiche sui cetacei;archiviazione dei dati acquisiti durante i monitoraggi ed avvistamenti, pulizia dell'alloggio.
- in mare: monitoraggio durante la navigazione;lezioni teorico-pratiche sulla navigazione e, se si è fortunati l'avvistamento! tempo libero alla sera se non si sarà ancora sufficientemente stanchi.

Cosa portare


Per raggiungermi, dalla stazione marittima di Piombino prendere il traghetto per Cavo/Rio Marina
/Portoferraio (durata della traversata dai 30' ai 60') e, dalle rispettive località di arrivo, l'autobus per il Lido di Capoliveri.
Per contatti: telefono, fax, pagina facebook e twitter, modulo di form.